Foursquare: la community tra gioco e realtà

Cos’è Foursquare? Come funziona? A cosa serve? Mentre mettevo a punto questo articolo mi sono imbattuto nel blog di maestroalberto che cito e ringrazio, Alberto spiega in modo chiaro quello che avrei voluto raccontare (via maestroalberto).

Continua a leggere

E-book reader: cosa sono e quale scegliere

Negli Stati Uniti il mercato dei libri in formato digitale (E-book) è passato da 0,8% nel 2008 al 13,8% nel 2010 (dati AAP/BISG 2010). In Italia nel 2011 il settore ha raggiunto una quota di mercato dell’1,5%, con aspettative di crescita del 3% per il 2012 e la prospettiva di attestarsi  tra il 5 e il 7% nel 2015 (dati eDigita).

Continua a leggere

Social network e privacy: come trovare e mantenere l’equilibrio

I social network sono una gran cosa: ci permettono di ritrovare amici persi di vista, di creare reti di relazioni per fini personali o professionali. Sono un bel passatempo: curiosiamo nei fatti altrui, comunichiamo, giochiamo. I social network sono gratuiti!

Nei social riversiamo il nostro tempo, grazie ad essi ci raccontiamo: Facebook ci aiuta a scrivere il “diario della nostra vita”, Google tiene traccia delle nostre ricerche, Foursquare ci permette di segnare i nostri spostamenti, in una gara con gli amici per vedere chi vista più posti!

Continua a leggere

Evernote: Agenda, appunti… il tuo ufficio sempre con te!

Evernote è un servizio gratuito che permette di organizzare al meglio la propria attività lavorativa, soprattutto se questa avviene in mobilità.

Questo servizio permette di salvare

  • le note (appunti, codici di prenotazione, cose da fare,..)
  • indirizzi di siti web e testi dalle pagine di internet
  • citazioni di testi in formato e-book
  • foto di posti, cibi, lavagne

Continua a leggere

Pinterest: il social network delle immagini

Pinterest è un social network che ha avuto un vero e proprio boom a fine 2011 (11 milioni di nuovi iscritti nella settimana di Natale). Creato due anni fa da Paul Sciarra, Evan Sharp e Ben Silbermann a Palo Alto (California).

Questo network si focalizza sulle immagini, ogni iscritto può caricare delle immagini che ha sul proprio computer, oppure può segnalare a tutti i propri amici un’immagine già presente sul social network, l’equivalente di un retweet  (Twitter) o di una condivisione (Facebook).

Continua a leggere

Stop Online Piracy Act tra anti pirateria e censura

In seguito al diffondersi della pirateria informatica l’FBI il 19 gennaio ha chiuso i siti di Megaupload e Megavideo. Questi servizi sono stati accusati di aver violato il copyright causando danni per oltre 50 milioni di dollari alle case cinematografiche. La chiusura di questi siti è avvenuta mentre il Congresso americano stava discutendo sul SOPA.

Lo Stop Online Piracy Act (SOPA) è una proposta di legge presentata il 26 ottobre 2011 alla Camera dei rappresentanti statunitense dal deputato repubblicano Lamar S.Smith.

Continua a leggere

Agenda digitale: cos’è e cosa cambierà

La Commissione Europea ha proposto una nuova strategia politica,  denominata Europa 2020, a sostegno dell’occupazione, della produttività e della coesione sociale. Nell’ambito di questa strategia l’UE ha definito l’Agenda digitale europea che si propone di sfruttare al meglio il potenziale delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC) per favorire l’innovazione, la crescita economica e il progresso.

L’Agenda Digitale  è stata definita nell’ambito della  Direttiva 2009/136/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 25 novembre 2009 relativa al servizio universale e ai diritti degli utenti in materia di reti e di servizi di comunicazione elettronica.

Continua a leggere

La biografia di Steve Jobs: dove siamo arrivati e dove stiamo andando

Dal giorno della morte di Steve Jobs (6 ottobre 2011) in molti hanno voluto scoprire qualcosa in più sul fondatore della Apple. Walter Isaacson, autore di biografie di personaggi che hanno lasciato una grande eredità, ad es. quella su Einstein, propone l’unica autorizzata in cui racchiude circa tre anni di ricerche e interviste alle persone che hanno condiviso parte della propria vita con Jobs.

Il libro racconta la vita dello Steve bambino, adottato da una famiglia della classe operaia e successivamente della sua amicizia con Steve Wozniak. La narrazione segue il passare degli anni, la nascita e l’evoluzione della Apple, gli anni difficili, la nascita della Pixar, l’IPhone, fino ad ai suoi ultimi giorni.

Continua a leggere

Google: come utilizzare al meglio il motore di ricerca

C’erano una volta i motori di ricerca tematici, in questi siti compariva un elenco di categorie che aiutavano il visitatore ad orientarsi (sport, cinema, attualità, ..). Dopo aver selezionato la categoria il visitatore aveva a disposizione un elenco di sotto categorie per definire meglio la propria ricerca.

Continua a leggere

Deezer: stop downloading, start streaming

Nel 1999 nacque Napster, grazie alla diffusione del formato MP3 era possibile conservare molti brani musicali, mantendone la qualità, su supporti come cd e floppy disk. Viste le ridotte dimensioni, questi file venivano scambiati tra persone connesse in rete. I server di Napster contenevano gli elenchi dei file che le varie persone condividevano attraverso il proprio pc. La novità di Napster era che lo scambio avveniva direttamente tra gli utenti e non passava attraverso il server. Napster fu accusata dalle maggiori case discografiche per violazione del copyright, questo però non fermò il diffondersi di servizi per scambiare musica attraverso la rete, nacquero così Kazaa, Audiogalaxy e molti altri.

Continua a leggere