Foursquare: la community tra gioco e realtà

Cos’è Foursquare? Come funziona? A cosa serve? Mentre mettevo a punto questo articolo mi sono imbattuto nel blog di maestroalberto che cito e ringrazio, Alberto spiega in modo chiaro quello che avrei voluto raccontare (via maestroalberto).

Continua a leggere

Annunci

Social network e privacy: come trovare e mantenere l’equilibrio

I social network sono una gran cosa: ci permettono di ritrovare amici persi di vista, di creare reti di relazioni per fini personali o professionali. Sono un bel passatempo: curiosiamo nei fatti altrui, comunichiamo, giochiamo. I social network sono gratuiti!

Nei social riversiamo il nostro tempo, grazie ad essi ci raccontiamo: Facebook ci aiuta a scrivere il “diario della nostra vita”, Google tiene traccia delle nostre ricerche, Foursquare ci permette di segnare i nostri spostamenti, in una gara con gli amici per vedere chi vista più posti!

Continua a leggere

Pinterest: il social network delle immagini

Pinterest è un social network che ha avuto un vero e proprio boom a fine 2011 (11 milioni di nuovi iscritti nella settimana di Natale). Creato due anni fa da Paul Sciarra, Evan Sharp e Ben Silbermann a Palo Alto (California).

Questo network si focalizza sulle immagini, ogni iscritto può caricare delle immagini che ha sul proprio computer, oppure può segnalare a tutti i propri amici un’immagine già presente sul social network, l’equivalente di un retweet  (Twitter) o di una condivisione (Facebook).

Continua a leggere

Stop Online Piracy Act tra anti pirateria e censura

In seguito al diffondersi della pirateria informatica l’FBI il 19 gennaio ha chiuso i siti di Megaupload e Megavideo. Questi servizi sono stati accusati di aver violato il copyright causando danni per oltre 50 milioni di dollari alle case cinematografiche. La chiusura di questi siti è avvenuta mentre il Congresso americano stava discutendo sul SOPA.

Lo Stop Online Piracy Act (SOPA) è una proposta di legge presentata il 26 ottobre 2011 alla Camera dei rappresentanti statunitense dal deputato repubblicano Lamar S.Smith.

Continua a leggere

I’m Watch il computer da polso

La prima immagine che ci viene in mente quando pensiamo a un computer da polso è probabilmente quella di Supercar in cui il protagonista utilizzava l’orologio per comunicare con la propria automobile.

I’m Watch è il primo orlogio da polso che permette di accedere a informazioni e risorse che sono abitualmente disponibili tramite pc o smartphone.

Continua a leggere

Anobii: il social network dei libri

Diversi anni fa, insieme a Matteo, avevamo ragionato su come schedare in modo rapido tutti i libri che avevamo. Avevamo pensato di identificare i libri leggendo il codice ISBN , tramite un lettore di codici a barre. Successivamente avremmo fatto girare uno script che estraeva le informazioni opportune da Internet (titolo, autore, editore) e le associava a ciascun libro . Matteo aveva anche pensato di abbinare ad ogni libro le recensioni e il rating.

Neanche a dirlo, nel giro di pochi anni ecco spuntare Anobii, deriva dal nome dell’Anobium punctatum, il “tarlo della carta”; nei paesi anglosassoni con questo epiteto viene metaforicamente indicato chi passa molto tempo sui libri (tratto da Wikipedia).

Continua a leggere